36° Corso di Formazione ed Aggiornamento in Fisiopatologia Cervico-Vaginale e Vulvare, Colposcopia e Malattie a Trasmissione Sessuale

Il Corso, organizzato annualmente da oltre un trentennio, tradizionalmente ottenendo ambi consensi, si svolge in una Città ospitale, ricca di arte e di storia. Nel rispetto delle basi didattiche e pedagogiche di ogni insegnamento, mantiene la sua valida impostazione e pur rinnovato costantemente sotto il profilo culturale e didattico, si articola in sessioni che attengono i più recenti aspetti della prevenzione ginecologica e delle terapie per il tramite di lezioni, videoproiezioni con immagini e filmati diagnostici e terapeutici, conferenze, tavole rotonde e discussioni e mira alla partecipazione ed alla formazione quanto più attiva degli Allievi che hanno nonchè modo di scambiarsi le loro esperienze; tutto ciò nell’ambito di una iniziale esposizione teorica che costituisce la base più propriamente cognitiva allo scopo di attuare il miglior trasferimento nella pratica di quanto si è appreso. Sulla base di queste premesse oltre a lezioni teoriche sono come sempre previste esercitazioni pratiche per piccoli gruppi di Allievi che, sotto la guida di esperti Tutors, si attuano mediante strumentazioni adeguate e talora con il ricorso a simulatori, al fine di iniziare gli Allievi ad attività pratiche, di formarli e perfezionarli nelle loro più corrette attitudini fra cui microscopia, colposcopia, isteroscopia con correlazioni ecografiche, elettroterapia e laserterapia, queste ultime realizzate su tessuti animali. L’Insegnamento, per la sua migliore riuscita, prevede come sempre un numero programmato di Partecipanti e rivolge globale attenzione ai più corretti protocolli diagnostici e terapeutici considerando le più attuali Linee Guida nazionali ed internazionali, nel rispetto delle tradizionali acquisizioni citologiche e colposcopiche, considera ed approfondisce l’apporto, sempre più rilevante, della biologia molecolare con riferimenti ad indagini epidemiologiche. Particolare attenzione è riservata alle problematiche connesse con le Malattie a Trasmissione Sessuale sia nella loro prevenzione che nella diagnostica e nelle terapie specie per l’HPV ed i vaccini, come anche con lo studio della fisiopatologia della vulva. E’ previsto che il Corso rientri negli obiettivi di interesse nazionale del Ministero della Salute nell’ambito della Educazione Continua in Medicina, lo stesso avendo costantemente ottenuto elevato numero di crediti formativi. Fra i patrocini costantemente conferiti vi sono quelli della International Union Against Sexually Transmitted Infections (I.U.S.T.I.- EUROPE), della SIGO, della AOGOI come anche il Corso è stato oggetto di positiva considerazione dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e da Organi Istituzionali di rilievo. Sono ammessi a partecipare Medici, Specialisti e Specializzandi prevalentemente in Ginecologia ed Ostetricia, sia Italiani che Stranieri come anche altri Operatori della Sanità. Altresì si prevede di realizzare materiale didattico destinato agli Allievi. Il fine principale del Corso è quello di ottimizzare al meglio la comprensione e quindi le attitudini dei destinatari dei messaggi, cioè gli Allievi,veri protagonisti dell’Insegnamento.

23 - 25 ottobre 2017

Ascoli Piceno

www.sigo.it/congressi-eventi/nazionali/36-corso-di-formazione-ed-aggiornamento-in-fisiopatologia-cervico-vaginale-e-vulvare-colposcopia-e-malattie-a-trasmissione-sessuale/